Determinazione del prezzo di vendita

Determinare il giusto prezzo di vendita del tuo immobile è fondamentale, questa fase merita particolare attenzione perchè se il prezzo al quale proporrai la tua casa sarà troppo alto, oltre a essere "fuori mercato" produrrai un altro effetto negativo, ovvero prolungherai il tempo in cui l'immobile sarà visibile e trascorsi i primi tre mesi i potenziali acquirenti inizieranno a chiedersi "come mai è ancora in vendita?". La prima cosa da fare è cercare su internet "case in vendita", selezionare i primi tre siti e svolgere una ricerca sul comune di ubicazione del tuo immobile e compara gli immobili con caratteristiche analoghe al tuo, sicuramente troverai immobili fuori prezzo che sono in vendita da diverso tempo, ma questo primo step ti permetterà di avere una fascia di prezzo che in media oscilla tra il 10% e il 20% tra valore minimo e massimo, ad esempio se possiedi un immobile di 70 mq potresti appurare che gli appartamenti simili al tuo sono in una fascia di prezzo compresa tra 125.000,00 e 150.000,00. La seconda cosa che devi fare è collegarti al "Borsino immobiliare dell'Agenzia delle Entrate", ovvero un pubblico registro in cui sono immagazzinati i dati relativi agli atti di compravendita registrati nell'ultimo semestre, troverai dei campi da compilare (città, comune, località, ediliza economica, da ristrutturare, abitazioni civili, abitazioni signorili ecc ecc) e ne ricaverai una quotazione al mq con un valore minimo e un valore massimo, se il tuo immobile è in una zona centrale e completamente ristrutturato attribuirai il valore massimo, se al contrario è in una zona periferica e necessità di una ristrutturazione attribuirai il valore minimo. negli altri casi attribuisci un valore intermedio. Successivamente moltiplica il valore ottenuto per i metri quadrati dell'immobile e dovresti avere una stima reale. Per quanto riguarda i balconi, le cantine e i terrazzi, si calcolano per un terzo, soffitte, sale hobby o taverne si calcolano al 50%. Per quanto riguarda autorimesse e posti auto dipende dalla possibilità di parcheggiare nelle vicinanze dell'ubicazione dell'immobile: se risulta difficoltoso trovare un posto la quotazione si alza, in caso contrario puoi eseguire un calcolo al 30%. Ad esempio un vano autorimessa di 20 mq ed un valore stimato per l'abitazione di € 2.000,00 al mq si esegue un calcolo di questo tipo 20x2.000,00=40.000,00x40=160.000,00 160.000,00:100=16.000,00.

In ultima fase puoi contattare quattro agenzie immobiliari della tua zona e farti fare una valutazione (è gratuita e non impegnativa), alla domanda scontata che ti porranno: "lei quanto aveva intenzione di realizzare?" rispondi dicendo: "Non ho la più pallida idea, ho contattato voi per sapere quanto vale, successivamente deciderò se vendere o meno." e vedrai che tre su quattro saranno allineate sullo stesso valore.  Adesso hai le idee chiare su quanto potrai realizzare con la vendita di casa, chiaramente il prezzo di partenza dovrà essere leggermente più alto, è tacito infatti che qualsiasi cliente ti farà una proposta a ribasso, ad esempio: se il tuo immobilare ha un valore compreso tra 0 e 50.000,00 € aggiungi 5.000,00 €, per un prezzo di partenza di 55.000,00, se ha un valore compreso tra i 50.000,00 e i 120.000,00 aggiungi 10.000,00, per un valore tra i 120.000,00 e i 180.000,00 aggiungi 15.000,00 e tra 180.000,00 e 250.000,00 aggiungi 20.000,00. lo stesso se vale di più. 

 

Ottimo Investimento

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Casa New The Evolution System di Alfredo Tarsia Via Giovanni Amendola 85 Mentana(RM) Partita Iva: 05681910963